Il Drenaggio Linfatico Manuale (o Linfodrenaggio) è un massaggio eseguito con una sequenza di manovre delicate e leggere, volte ad aprire le valvole delle “stazioni linfatiche” al fine di permettere la corretta eliminazione dei ristagni di linfa lungo il percorso e la stimolazione di una funzionalità ottimale del sistema linfatico, evitandone un rallentamento o deficit con conseguente gonfiore.

Il linfodrenaggio si è, ad oggi, affermato con ottimi  risultati sia in campo terapeutico che in campo estetico; questa tecnica è diventata, infatti, un valido sostegno nella prevenzione di alcune malattie e, in alcuni casi, nel recupero post-traumatico e/o post-operatorio, inoltre è un valido aiuto per prevenire e ridurre antiestetiche alterazioni dei tessuti sottocutanei a seguito di repentini aumenti o diminuzioni del peso corporeo o per una ridotta capacità del sistema circolatorio periferico, infatti eseguito da solo o in combinazione a trattamenti specifici, è considerato il massaggio “principe” nella riduzione ed il miglioramento della cellulite.

Le manovre lente e delicate favoriscono infine un profondo rilassamento, stimolano la produzione di serotonina (ormone antistress) e migliorano l’attività del sistema immunitario in generale.

Essendo un trattamento terapeutico che coinvolge la stimolazione di importanti sistemi di controllo e regolazione del sistema immunitario, è bene comunicare al terapista qualsiasi tipo di patologia di cui si soffre; in caso di recente intervento chirurgico o trattamento oncologico in corso è d’obbligo presentare una prescrizione medica o una dichiarazione del medico che autorizzi il paziente a sottoporsi a questo tipo di trattamento.